Donne&Politica, siamo davvero sicuri che servano le quote rosa?

Questa battaglia per la parità di genere da introdurre nell’Italicum non la comprendo. Davvero. Nel mondo, almeno lì dove le democrazie partitiche funzionano meglio, sono gli stessi partiti a disciplinare in modo netto e trasparente l’equità della rappresentanza femminile nelle istituzioni. Non credo che la Merkel e la Clinton siano due casi isolati, ma il frutto di un lavoro di un intero humus politico che parte proprio dalle donne. Da noi invece mettiamo in piedi solo pastrocchi e mostri giuridici. Un caso su tutti le doppie preferenze di genere utilizzate in alcuni sistemi elettorali per gli enti locali. Ho conosciuto donne su scranni che altrimenti sarebbero stati dei mariti, o dei compagni, impegnati in qualche altra assise. Vedo sul territorio consiglieri comunali “femmine” che non hanno mai proferito parola, né pubblica né nelle aule istituzionali. In qualche caso non vanno manco alle riunioni “politiche”. Per loro parlano i fidanzati, i mariti, gli amanti e così via. Ora, questa è la lotta di genere che vogliamo? Bambole che occupano scranni? Uomini che si mettono alla ricerca di donne che trainino loro preferenze? L’insegnamento più vicino a noi ce lo dà Luisa Bossa, attuale parlamentare campano del Pd. Prima sindaco di una città complicatissima come Ercolano. Poi via via la trafila istituzionale fino alla scorsa legislatura, quando ha diretto la commissione parlamentare antimafia. Ed oggi siede ancora in Translatantico, riconfermata dal partito democratico. Come avrà fatto? Semplice, è brillante, spiritosa, tosta, coraggiosa e sa davvero fare politica. Senza quote rosa o posti di genere che l’abbiano garantita. Con il suo talento. Anche in una società piuttosto maschilista come quella italiana.

Aforisma: “Non si nasce donne: si diventa”. S.d.B. “Il secondo sesso”

Musiche: “Accireme”- 24Grana

quote-rosa-600x277

Nato nel 1981, ottima annata, sotto il segno della Bilancia.
Giornalista e blogger alle falde del Vesuvio.

    Seguimi su:
  • facebook
  • twitter