Il Pd sommese ha i nervi a fior di pelle

Ieri sul mio profilo facebook ho scritto questa cosa: “Somma Vesuviana, Tommaso Ottaiano cacciato dal Pd. L’ex tesoriere dei democrat:”Maltrattato dopo vent’anni d’amore comunista. La colpa è di Antonio Mocerino!”. Per chi non lo sapesse Tommaso Ottaiano è davvero il tesoriere del Pd ed Antonio Mocerino è un giovane dirigente dello stesso partito. E per chi non se ne fosse accorto quella battuta era appunto un’ innocente battuta. Le reazioni però mi hanno piuttosto meravigliato. Addirittura qualcuno chiedeva che mi denunciassero (vedo e sento in giro cose ben più gravi e qualche signorina che dà certi consigli farebbe bene a riflettere prima di aprire la sua suadente bocca e sputare veleno). Il vicesegretario del Pd mi ha seccamente smentito chiedendomi di cambiare “INFORMATORE” (ma che siamo sbirri?). Il povero Tommaso, a cui sono legato da un rapporto decennale, è stato addirittura costretto a smentire l’accaduto sulla sua bacheca dopo, immagino, essersi scompisciato dalle risate. Ci mancava solo il comunicato stampa di rito che, presumo, non sia arrivato perché il Venerdì Santo era difficile mettere al tavolo tutte le correnti e scrivere a 18mani la smentita. Ora però, tralasciando il gioco, sono arrivato a queste conclusioni: A) Nel Pd sommese non hanno senso dell’umorismo. Ed in politica è davvero un handicap. B)Tra i democratici i nervi sono a fior di pelle. Altra penalizzazione in una campagna elettorale che si prospetta tostamente moscia. C) I democrat non sanno distinguere una battuta da una notizia. Passi per le mummie o saggi del partito abituati a certe liturgie da prima Repubblica, ma i giovani che hanno dimestichezza con i social-network come hanno fatto a cascarci? D)Per farli intervenire su qualcosa, dopo 5 anni di silenzi, più o meno assoluti, devi sfotterli. Alzi la mano chi ricorda un intervento ufficiale di qualche dirigente democratico (in particolare segretario e vice-segratrio) su tematiche legate alla città o di opposizione all’amministrazione di centrodestra (si escludono i consiglieri comunali, almeno quelli che in consiglio ci vanno). E) La Babele democrat è messa piuttosto male. Se questi sono i presupposti c’è da stare poco allegri per il futuro politico di questa città.

Buona Santa Pasqua a tutti.

scimmia_linguaccia_web-400x300

Nato nel 1981, ottima annata, sotto il segno della Bilancia.
Giornalista e blogger alle falde del Vesuvio.

    Seguimi su:
  • facebook
  • twitter