L'assessore alla "Squola" Tommaso Granato rimandato a settembre, ma senza banchetto

L’anno scolastico è cominciato anche a Somma Vesuviana. Male per la verità visto che in alcune scuole, come quella media della San Giovanni Bosco di piazza Vittorio Emanuele III, i bambini fanno rotazione a causa dell’assenza di banchi e sedie. Ora, è vero che siamo in un clima di spending review nazionale, ma addirittura lasciare senza banchi i bambini è troppo. Naturalmente l’assessore alla Squola Tommaso Granato si starà adoperando per risolvere il problema. Caro assessore, però una domanda mi è d’obbligo: ma da giugno al suono della prima campanella cosa avete fatto? E’ possibile che a Somma, ogni qualvolta emerga un emergenza (dalle carenze idriche ai danni dalle piogge), c’è sempre l’impressione che niente sia stato fatto a monte per evitare i disagi? Ma c’è un minimo di programmazione, di raccordo istituzionale  e di professionalità nell’affrontare i problemi dei cittadini? Oppure l’unica programmazione della maggioranza che sostiene Allocca riguarda la costruzione di parcheggi e la (presunta) riqualificazione delle periferie? Al momento comunque resta un fatto: Tommaso Granato, assessore sommese, è stato rimandato a settembre. E per di più senza nemmeno il banchetto.

Nato nel 1981, ottima annata, sotto il segno della Bilancia.
Giornalista e blogger alle falde del Vesuvio.

    Seguimi su:
  • facebook
  • twitter