Rimpasto giunta Di Sarno, “La Città Cambia”: “Soliti giochi di potere del centrodestra”

Riceviamo e pubblichiamo questa nota de La Città Cambia sulla nuova giunta nominata da Salvatore Di Sarno:

In merito alla nuova giunta nominata da Salvatore Di Sarno “La Città Cambia” dichiara quanto segue: “Esprimiamo profonda amarezza nel leggere i nomi della giunta varata dall’attuale sindaco Salvatore Di Sarno. Credevamo che l’azzeramento dovesse partorire un nuovo esecutivo più snello, efficace ed aperto a quelle forze politiche e sociali che avrebbero dovuto affrontare in minima parte le emergenze territoriali che lo stesso vecchio governo di centrodestra ha contribuito a creare. In realtà ci ritroviamo con una situazione gattopardianacambiare tutto per non cambiare niente.

Stessi giochi di potere, stessa sete di poltrone, stesse dinamiche decisionali autoreferenziali, sembra siano state le animatrici di questo nuovo governo cittadino. Ai nostri amministratori, al di là delle strategie pre-elettorali che hanno di fatto paralizzato questo paese da mesi, interesserà qualcosa dei cittadini? Oppure da qui alla prossima scadenza elettorale dovremmo osservare impotenti a questo scempio politico che condanna l’intero sistema politico locale ad operare nell’interesse di pochi e lontano dal bene comune? Quali sono le riflessioni di base che hanno condotto Di Sarno e chi lo sostiene a rinominare una giunta nei fatti uguale a quella di prima? E quali sono le proposte programmatiche che questo esecutivo dovrà portare avanti in questo mese di amministrazione? Inoltre ci chiediamo da giorni se esiste ancora una maggioranza politica intorno allo stesso Di Sarno. Dopo il passaggio in opposizione dei consiglieri della Lista Cuore è cambiato qualcosa, oppure il nostro sindaco governa con una maggioranza monca? Questi quesiti meritano- a nostro avviso- delle risposte. Ne va del rispetto verso le istituzioni che questo centradestra dice di rappresentare e verso quei cittadini che quotidianamente affrontano una crisi che, vorremmo ribadirlo, non è più solo economica, ma anche sociale e politica”.
CITTA' CAMBIA

Nato nel 1981, ottima annata, sotto il segno della Bilancia.
Giornalista e blogger alle falde del Vesuvio.

    Seguimi su:
  • facebook
  • twitter