Somma Vesuviana, nasce una nuova coalizione per le prossime amministrative

Dopo mesi di indiscrezioni adesso è ufficiale: Somma Vesuviana avrà una nuova coalizione che parteciperà alle prossime amministrative del 25 maggio. Ieri sera infatti è stato siglato l’accordo tra le liste Noi Milf, La Città Scambia, Somma Passiva, Movimento5Litri, Noi Passionali e Sorelle d’Italia che sosterranno Giuseppe Maiello candidato sindaco. <<Provo una gioia infinita>> è stato il commento a caldo del neo candidato. <<Finalmente- ha aggiunto Maiello- questo paese grigio ed ingessato ha la possibilità di riscattarsi e di voltar pagina. Finalmente- ha proseguito il giovane- il partito dell’Amore non sarà un semplice slogan elettorale, ma una realtà che potrà attecchire nell’intero vesuviano>>. Maiello ha anche presentato i primi punti programmatici della sua nuova esperienza politica. <<Sarà un programma snello- ha ammesso- che darà ampio risalto a tutti>>. Innanzitutto il Castello d’Alagno sarà ribattezzato nel “Castello del Peccato”, “almeno così sarà riaperto e non lasciato marcire alle intemperie”. Gli scavi della Villa Augustea diventeranno “Scavi di Bacco”, dalla statua trovata dai giapponesi e finita chissà dove lontana da Somma. Il M5L invece proporrà una seria politica per i vitigni del territorio, abbandonati da anni di incuria e cattiva gestione delle risorse agricole. Le milf del territorio potranno finalmente avere degli asili nido dove poter far giocare i propri bambini mentre lavorano (per chi ce l’ha un lavoro). Sarà lanciato il “registro delle unioni civili” perché non esistono cittadini di serie a e serie b e poi perché gli omosessuali, che voi ci crediate o no, che voi vi scandalizziate a no, sono come noi: mangiano, amano, sognano, giocano a calcetto, ballano, inciuciano, lavorano e, insomma, avranno diritto a farsi una bella famigliola. Da La Città Scambia invece la proposta sulle famiglie in crisi. I mariti e le mogli avranno mostre artistiche e spazi pubblici da vivere per evitare che la noia “pubblica” possa sopraffarli. I giovani potranno vivere liberamente le loro passioni, impareranno molte cose sul sesso e sulla prevenzione. Non saranno etichettati, non staranno buttati per strada, cercheremo di salvarli dall’alcol attraverso molte attività: dalle letture di gruppo al teatro. E faranno politica senza doversi nascondersi. In questo contesto nessuno si dovrà vergognare. L’Amore, la Passione, i Sentimenti, non contemplano vergogna. E questo Peppe Maiello, il nostro candidato sindaco lo sa bene.

P.S. Lo so, adesso sarò il “pupillo di Cupido” perché mi sono schierato. Fa niente, a me piacciono i partigiani ed io, a differenza di molti, mi piaccio un casino.

P.s. al P.s. La notizia è scherzosa. O no?

peppe maiello

Nato nel 1981, ottima annata, sotto il segno della Bilancia.
Giornalista e blogger alle falde del Vesuvio.

    Seguimi su:
  • facebook
  • twitter