Somma Vesuviana, parte nelle scuole il progetto "Ambiente e Salute"

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa:

Non capita spesso di vedere che diverse professionalità si impegnino senza scopo di lucro per la diffusione tra i bambini e adolescenti e genitori nelle scuole di idee che ruotano intorno a valori e a temi di fondamentale importanza come la Biodiversità, Raccolta Differenziata, Sana e corretta alimentazione, Corretto stile di vita (come lotta al fumo Alcool e droga….), agricoltura biologica, sicurezza alimentare… Grazie all’iniziativa della dott.ssa Filomena Castaldo (tecnologo Alimentare ) nonché al Patrocinio del Comune di Somma Vesuviana (con l’impegno in prima persona del Vicesindaco dott. Salvatore Di Sarno) e l’intervento di diverse professionalità appartenenti all’Istituto Zooprofilattico di Portici ( Dott. Ranaldi Luciano, dott.ssa Cavallo, Dott. Bordi, dott. Di Nocera, dott. Spadari)  all’Ordine dei Tecnologi Alimentari Campania-Lazio (dott.sse Filomena Castaldo, Soviero Giovanna, Giulia Graziani ,Ida Ucciero, dott. Arrigo Alessandro, dott Guiseppe Orefice) e al CNR (Dott. F. Vinale, dott.ssa Michelina Ruocco, e dott.ssa Nadia Lombardi) e alle dott.ssa Nunzia Auriemma e Daniela Feola (Psicologhe), ai dott. Mennella, dott.ssa A. Napolitano, dott. E. Esilio, dott. V. Forlino, si terranno nelle scuole di Somma Vesuviana  (dal 4 febbraio al 5 aprile) diversi incontri e  seminari che hanno lo scopo di sensibilizzare gli allievi e i genitori al rispetto dell’ambiente e all’importanza di un corretto stile di vita….Al Progetto hanno aderito il primo, il secondo ed il terzo Circolo didattico, l’Istituto Montessori, l’Istituto delle Suore Trinitarie, La scuola media statale S. Giovanni Bosco (con i 5 plessi accorpati), il Liceo scientifico\classico “E.Torricelli”.

La scelta di sviluppare questa iniziativa nelle scuole non è casuale ma deriva dalla  forte convinzione dell’organizzatrice che una buona formazione non possa prescindere da queste tematiche.

Il risultato di quanto discusso nelle scuole, sarà poi concretizzato in una mostra fotografica, audiovisiva e di fumetti che sarà allestita proprio dai ragazzi.

Auspichiamo che in futuro ci siano numerose altre iniziative simili vista la valenza dei temi trattati  e la grande presa che questi hanno sui nostri giovani,  fiduciosi che quest’ultimi ne facciano tesoro e li concretizzino nella loro vita quotidiana insieme alle loro famiglie.

Nato nel 1981, ottima annata, sotto il segno della Bilancia.
Giornalista e blogger alle falde del Vesuvio.

    Seguimi su:
  • facebook
  • twitter